Ospiti camera #2
Ospiti camera #3
Ospiti camera #4

Mercatini di Natale a Candelara - Pesaro

una tradizione marchigiana

candele

Se desiderate trascorrere le feste di Natale in modo unico, il mercatino che ogni anno durante i mesi di Novembre e Dicembre si svolge a Candelara, è davvero magico.

Questo borgo si trova vicino a Pesaro, e quindi a pochi chilometri anche da Cattolica. Potrete facilmente raggiungerlo sia in auto, che in treno. E una volta arrivati alla stazione di Pesaro potrete prendere una comoda navetta gratuita che vi porterà fino al borgo.

Le “Candele a Candelara” sono una festa molto conosciuta, soprattutto in territorio marchigiano, che vede come protagoniste assolute le fiammelle di cera, accese in tutto l’antico borgo medievale. Tutto questo, insieme a bancarelle e attrazioni di vario tipo, contribuirà a dare vita ad una fantastica atmosfera natalizia.
A Candelara le luci si spengono per un quarto d’ora, due volte al giorno, alle 17.30 e alle 18.30. In questi momenti migliaia di candele si accendono, così come una cometa formata da tanti palloncini luminosi.
Se volete partecipare, la festa si svolgerà dal 24 Novembre al 16 Dicembre 2018.

Candelara è il borgo delle candele e, secondo la leggenda alcuni secoli fa un signore di Pesaro fece accendere tre candele in alcuni punti del borgo, per individuare in quale punto costruire il proprio castello. La candela che avrebbe resistito più a lungo con la fiamma accesa avrebbe indicato il luogo.

Durante i mercatini di Candelara potrete trovare spettacoli, artisti di strada, bancarelle con prodotti locali e cibo di strada, e tanto divertimento per tutti, grandi e bambini. Non perdetevi nemmeno il presepe vivente e l’Officina di Babbo Natale. I più piccoli potranno incontrarlo e dargli la propria letterina.

Inoltre, saranno presenti gli artigiani, che racconteranno i mestieri antichi, come la preparazione della cera d’api o la realizzazione delle sculture in ferro battuto.

E voi, ci siete mai stati?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

Lascia una Risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *